Format Citazione

L’attenzione è un tocco, l’ascolto una delle sue forme.

Format Citazione

L’attenzione può essere attiva (posso portarla in un punto) o, se così si può dire, passiva. È sempre da qualche parte, in un luogo, in un suono, in un ricordo, in un pensiero. Viaggia nel tempo e nello spazio ed è fondamentalmente attirata dal bisogno. Se restringiamo il campo di azione al nostro corpo lei andrà dove il corpo chiama, chiede e vuole dirci qualcosa. L’attenzione è un occhio di bue manovrato dalla percezione.

Format Citazione

Dovremmo osservare il corpo con un senso di meraviglia. Il nostro tentativo di comprenderlo dovrebbe essere umile e rispettoso della sua straordinaria intelligenza e complessità.

Format Citazione

La più grande libertà è l’obbedienza a se stessi.

Format Citazione

Che sia dipingere, suonare, curare gli altri, scrivere o recitare, il processo creativo iniziale è sempre lo stesso, ricalcare con la nostra presenza l’unicità che rappresentiamo.

Format Citazione

Un corpo preparato e ben controllatato può simulare una improvvisazione. Se così è non vedremo né errori né indecisioni. Più ci si avvicina all’improvvisazione (risoluzione di un imprevisto) più è alto il rischio di sbagliare. L’errore d’altro canto è un imprevisto. Vale quindi che stare nell’errore (senza considerarlo tale) è il punto più vicino all’improvvisazione.

Format Citazione

L’intenzione proietta una sorta di ombra del movimento che siamo in procinto di fare, apre un canale preferenziale. Ricalcando quest’ombra con un movimento reale manifestiamo la nostra coerenza corpo/mente. L’intenzione, che muove la fascia e rende più facile e integrato il movimento, scaturisce dall’intelligenza corporea, i processi di autoguarigione e l’espressione creativa della nostra unicità.

Format Citazione

La mente può dirigere l’intenzione di un movimento, ma sarà sempre e comunque sottomessa a quella del corpo. Un’intenzione bipolare crea fatica e instabilità.

Format Citazione

L’immagine che abbiamo di noi stessi influenza la percezione che abbiamo del nostro corpo e di conseguenza il modo di agire e reagire agli stimoli che riceviamo.
Tale immagine è spesso inconscia, ma rendendola consapevole possiamo modificarla e renderla più funzionale ai nostri obiettivi.
Il corpo, quando è percepito, si manifesta, si autorizza e si porta nell’unico tempo possibile al cambiamento, il presente.

Format Citazione

La mente ha ossa, muscoli, articolazioni ed organi. Digerisce, assimila, si nutre, cresce, si ammala, combatte, vomita, rimargina, si stanca e inciampa su piccoli scalini inaspettati.